La costruzione di un sistema cappotto è composta da una serie di fasi applicative dove la cura dei dettagli diventa elemento fondamentale per la durabilità dell’opera. In tal senso la progettazione deve tener conto della modalità di posa in opera e delle criticità che il cantiere potrebbe presentare. Per questo, ad ogni operazione costruttiva, abbiamo abbinato alcuni consigli che possono fungere da guida durante la redazione del progetto.

1. DIAGNOSI E PREPARAZIONE DEL SUPPORTO

La verifica del sottofondo su cui verrà posato il cappotto è un elemento imprescindibile per la corretta riuscita dell’opera. È opportuno controllare la planarità del supporto murario, lo stato di consistenza del sottofondo e l’eventuale presenza di acqua sulla muratura.

2. APPLICAZIONE DEL PROFILO DI BASE

Il profilo di partenza serve a garantire che i pannelli siano posati perfettamente in orizzontale e a sollevare il cappotto dal piano stradale, per evitare assorbimenti d’acqua indesiderati.

3. POSA DEI PANNELLI ISOLANTI

I pannelli isolanti devono essere posati dal basso verso l’alto, sfalsati di almeno 20 cm ed accostati in perfetta continuità.

4. PROFILI DI RACCORDO E RINFORZO

In corrispondenza delle discontinuità di facciata (angoli, sommità, aperture e giunti di dilatazione) è necessario posare prima della rasatura armata i profili di rinforzo e di raccordo.

5. PROFILI DI RINFORZO PER APERTURE DI FACCIATA

In corrispondenza delle finestre o altre aperture sulla facciata è necessario utilizzare elementi specifici di raccordo quali: fazzoletto d’angolo, profilo gocciolatoio e profilo di raccordo.

6. APPLICAZIONE DEI TASSELLI

Ad avvenuta maturazione della colla, i pannelli devono essere ancorati attraverso l’uso di tasselli, adatti alla tipologia di parete da rivestire. Successivamente, rasare la testa dei tasselli lasciando maturare il rasante.

7. RASATURA ARMATA

Dopo circa tre giorni dalla tassellatura, i pannelli devono essere ricoperti con uno specifico rasante, steso in due mani, tra le quali deve essere interposta una rete.

8. FINITURA IN PASTA TRASPIRANTE

Dopo l’asciugatura completa della seconda mano di rasante, applicare una mano di primer con funzione di ponte di aderenza tra il rasante e il rivestimento (strato di finitura). Dopo l’asciugatura del primer, stendere a spatola il rivestimento in pasta e rifinire a frattazzo.
Nella brochure troverete maggiori informazioni sulla posa del cappotto e i consigli dei nostri tecnici.
Scarica la Brochure di Isover Clima34 G3